Regione Lombardia

Assegnazione alloggi di Edilizia Residenziale Pubblica

Ultima modifica 27 ottobre 2017

Gli alloggi di Edilizia Residenziale Pubblica (ERP), realizzati, recuperati o acquisiti, sono messi a disposizione a canone sociale, che concorrono alla copertura di oneri di realizzazione, recupero o acquisizione, nonchè costi di gestione.

Tali alloggi sono assegnati ai nuclei familiari che presentano domanda per un alloggio a canone sociale con ISEE-erp non superiore a 14.000,00 eruo o con ISE-erp non superiore a 17.000,00 euro.

Gli alloggi vengono assegnati - se disponibili - secondo l'ordine della guraduatoria comunale risultante dalla procedura informatica regionale:

  • a coloro che siano residenti in Regione Lombardia da almeno cinque anni nel periodo immediatamente precedente alla data di presentazione della domanda e a coloro che prestano la propria attività lavorativa esclusiva o principale in Regione Lombardia da almeno cinque anni nel periodo immediatamente precedente alla data di presentazione della domanda;
  • ai cittadini, il cui Comune di residenza e quello in cui si presta l'attività lavorativa non abbia indetto il bando per due semestri consecutivi sino ad un massimo del 10% degli alloggi messi a disposizione a canone sociale e che si rendono disponibili nel semestre;
  • ai lavoratori che svolgeranno la nuova attività ovvero si tratti, comunque, di lavoratori destinati a prestare servizio presso nuovi insediamenti o attività produttive nel Comune, a seguito della perdita della precendente attività lavorativa esclusiva o principale, a causa di ristrutturazione industriale o di eventi a loro non imputabili;
  • lavoratori che saranno assunti in base ad accordi con le organizzazini sindacali di settore, a seguito di piani di sviluppo occupazionale nel Comune;
  • un emigrato italiano all'estero.

Nell'assegnazione degli alloggi recuperati è data priorità ai precedenti occupanti, purchè siano in possesso dei requisiti soggettivi previsti dal R.R. 1/2004 e il cui ISEE-Erp non sia superiore a 28.000,00 euro. Tali assegnatari non sono collocati in graduatoria trattandosi di mobilità interna all'ERP.

Ufficio di competenza: Ufficio Segreteria