Regione Lombardia

Carta d'identità

Ultima modifica 15 marzo 2019

A cosa serve
La carta d'identità serve principalmente all'identificazione del titolare; per questo motivo non si rinnova se variano lo stato civile o la residenza.

In seguito ad accordi internazionali la carta d'identità è stata equiparata al passaporto nei seguenti paesi: Austria, Belgio, Cipro, Croazia, Danimarca, Finlandia, Francia, Germania, Gran Bretagna, Grecia, Irlanda, Islanda, Lichtstein, Lussemburgo, Macedonia, Marocco, Malta, Norvegia, Olanda, Portogallo, Slovenia, Spagna, Svezia, Svizzera, Tunisia, Turchia.

In seguito alla Legge n° 127 del 15.05.1997 serve anche a certificare i seguenti dati: nome, cognome, data e luogo di nascita, stato civile e residenza.

Per i minori di 15 anni occorre l'assenso dei genitori (che può essere reso davanti al funzionario oppue a casa, allegando al modulo di assenso le copie dei documenti di riconoscimento).

I coniugi separati legalmente o divorziati ed i genitori naturali non conviventi devono dichiarare di essere in possesso dell'assenso del giudice tutelare

 

A partire da lunedì 18 marzo 2019 la carta d’identità verrà rilasciata in formato elettronico (CIE).

Le carte d’identità già emesse restano comunque valide fino alla loro scadenza e pertanto il nuovo documento potrà essere richiesto soltanto a partire dai 6 mesi antecedenti la scadenza.

Il cittadino dovrà presentarsi personalmente presso gli sportelli dell’ufficio anagrafe munito della carta di identità in scadenza, di una fotografia formato tessera recente e della tessera sanitaria.

Il costo della carta d’identità è di euro 22,21.

Il costo del duplicato è di euro 27,37.

Il Comune acquisirà i dati del cittadino che verranno trasmessi al Ministero dell’Interno, il quale provvederà alla stampa, personalizzazione e consegna del documento presso l’indirizzo indicato dal titolare, oppure presso la Sede municipale, entro 6 giorni lavorativi.

Tenuto conto che non sarà più possibile rilasciare il documento contestualmente alla richiesta, si raccomanda ai cittadini di rivolgersi all’Ufficio anagrafe in anticipo rispetto alla data di scadenza dell’attuale carta d’identità (non prima, comunque, di 180 giorni dalla naturale scadenza), fissando un appuntamento al n. 0372424318.

Si ricorda, infine, che i cittadini maggiorenni hanno la possibilità di dichiarare, al momento del rinnovo della carta d’identità, la propria volontà di donare organi e/o tessuti in caso di decesso.

A partire dalla data sopra indicata, non sarà più possibile il rilascio della Carta d’Identità cartacea se non in casi eccezionali di reale e documentata urgenza segnalati dal richiedente per motivi di salute, viaggio, consultazione elettorale e partecipazione a concorsi o gare pubbliche, oltre ai casi in cui in cui il cittadino sia iscritto nell’Anagrafe degli italiani residenti all’estero (A.I.R.E.).